EnglishFrenchGermanItalianJapaneseRussianSpanishChinese (S)

PRIMO PIANO - Incentivi per l'assunzione di donne e giovani

Un fondo di 232 milioni per favorire l'occupazione di giovani e donne: il ministro del Lavoro Fornero ha firmato un decreto interministeriale che riconosce ai datori di lavoro degli incentivi per i contratti stabilizzati entro il 31 marzo 2013, nonché per quelli stipulati con giovani di età fino a 29 anni o con donne indipendentemente dall'età anagrafica, fino ad un massimo di 10 contratti per ciascun datore di lavoro.
In particolare, viene riconosciuto un importo pari a 12.000 euro in caso di trasformazione di un contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato, ovvero per ogni stabilizzazione di rapporti di lavoro nella forma di co.co.co./co.co.pro o delle associazioni in partecipazione con apporto di lavoro. Tali forme di stabilizzazione dovranno riferirsi a contratti di lavoro in essere ovvero cessati da non più di 6 mesi e mediante la stipula di contratti a tempo indeterminato, anche a tempo parziale.
Sono inoltre previsti incentivi per le assunzioni di giovani e donne a tempo determinato, il cui valore è pari a: 3.000 euro per contratti di lavoro di durata non inferiore a 12 mesi; 4.000 euro se la durata del contratto supera i 18 mesi e 6.000 euro per i contratti aventi durata superiore a 24 mesi.
La gestione di tali incentivi è affidata all'INPS, in base all'ordine cronologico di presentazione delle domande da parte dei datori di lavoro e fino ad esaurimento dei 232 milioni stanziati, attraverso modalità telematiche che saranno attivate nei prossimi giorni. Quindi, chi è interessato può contattare la sede Claai per richiedere ogni ulteriore informazione.

 
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageCondividi questa paginaInvia questa pagina via mailStampa questa paginaSalva in PDF
Back to Top
Secured by Siteground Web Hosting